Vino Sanrosé Zero Bio

12,50

ROSATO DELL’EMILIA IGT  – biologico –

Vendemmia: 2015

Frizzante rosé sboccato con almeno 6 mesi di permanenza sui lieviti

Sboccatura à la volée – Metodo Ancestrale

A BASSO CONTENUTO DI SOLFITI (29mg/l)

Bottiglia da 0,750 Lt

Disponibile

COD: VI10SBSZ750B Categorie: , Tag: ,

SANROSÉ ZERO BIOLOGICO

Vino BIOLOGICO ottenuto, come da tradizione, con il metodo ancestrale, ovvero senza l’aggiunta di zuccheri e lieviti e senza alcuna filtrazione, con sboccatura “á la volée” per eliminare il naturale sedimento.

Vitigno: Sangiovese
Colore: Rosato brillante di media intensità
Profumo e Gusto: Note delicate di fiori di pesco e rosa canina, pulito ed elegante al palato
Alcol: 11,5% vol
Temperatura di servizio: 8-10 °C

Abbinamenti suggeriti: antipasti di prosciutto crudo e salumi, frittate, risotto ai funghi, pastasciutta a base di carne, pesce in umido o al cartoccio, zuppa di pesce.

Info sul Produttore

Terraquilia_cantina1

Terraquilia è una realtà emergente dell’ appennino Modenese, con vigneti situati a circa 500 metri di altezza, che produce attualmente circa 40.000 bottiglie all’ anno.
Si tratta in particolare di vini frizzanti e spumanti ottenuti con metodo ancestrale ( con sedimento e sboccati ).
Le uve di partenza sono Grechetto Gentile e Trebbiano per i bianchi frizzanti e spumanti, Lambrusco Grasparossa e Malbo Gentile per i lambruschi, Sangiovese per il rosè frizzante.
Non facciamo autoclave ma esclusivamente rifermentazione in bottiglia.
Si tratta di prodotti dai profumi intensi, caratterizzati da sapidità ed acidità marcate, con la complessità tipica della rifermentazione in bottiglia.
Completano la gamma alcuni vini fermi fra i quali spiccano in particolare quelli ottenuti con il vitigno autoctono M albo Gentile, capace anche di originare una versione “passito” di grande fascino.

La filosofia aziendale è quella di lavorare nel modo il più possibile naturale, di non aggiungere nè lieviti nè zuccheri, di non filtrare, di contenere i livelli di solforosa totale sotto i 40 mg/l.
Tuttavia, o per meglio dire grazie a questo tipo di scelte, i ns. vini si contraddistinguono per una capacità di evolvere nel tempo piuttosto insolita per queste tipologie e per queste latitudini. L’esempio più lampante è il Lambrusco Falconero Riserva 24 mesi che viene commercializzato dopo un lungo affinamento in bottiglia ( oggi proponiamo il 2012 ), ma anche i bianchi frizzanti e spumanti presentano ottime potenzialità in questo senso.
Le vigne e la cantina sono certificate BIO, alcuni prodotti sono certificati BIO dalla vendemmia 2014 e BIO-VEGAN dalla vendemmia 2015. La conversione biologica sarà completa a partire dalla vendemmia 2016